Qui puoi trovare tutte le informazioni sugli eventi che l'Accademia di Belle Arti 'Pietro Vannucci' di Perugia propone. Una serie diversificata di eventi durante tutto l'anno accademico: mostre, seminari, incontri con artisti, conferenze, workshop e molto altro. 

Calendario Eventi

Iscrizione:
entrata libera

Per informazioni:
info@abaperugia.org

Chiostro dell'Accademia, 11 luglio 2016 - ore 21.00

NAIT – Notte ABA Industrial Tale


SHAKESPEARE 400

Macbeth /performance

Studenti dell'Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci"

Docenti: Giancarlo Cauteruccio, Natalia Antonioli, Andrea Cavalletto, Marta Crisolini Malatesta, Francesca Cecarini, Gino Copelli.

musica di Gianfranco De Franco

studenti partecipanti:

Baldoni Daniele, Bizzarri Giada, Buccilli Samanta, Capponi Alessandra, Cekrezi Nikolin, Cinaglia Alessio, Diotallevi Matteo, Djahdou Mejda, Fang Zhanquian, Grelli Andrea, Jia Xialun, Luria Rocha de Oliveira Lohanna, Marafini Arianna, Marouf Setarè, Mesina Silvia, Nagni Matteo, Pileri Andrea, Pinto Arianna, Santarsiero Salvatore, Scappa Arianna, Sciaraffia Daniela, Scognamiglio Anna, Stolfi Mariangela, Sun Jingjing, Vagnetti Sebastiano, Venturi Alessio, Venturi Andrea, Verzini Aurora, Xiu Shaohua, Yang Huihui, Yang Liu, Zhao Xiaofan, Zhu Dandan, Zizhen Li.


Lunedì 11 luglio 2016, presso l'Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, a partire dalle ore 21.00, avrà luogo NAIT – Notte ABA Industrial Tale, una serata interamente realizzata dagli studenti dell'Accademia che, quest'anno, vuole rendere omaggio William Shakespeare a 400 anni dalla sua morte.

La serata si apre con una versione performativa di Macbeth, una messa in scena installativa e itinerante, che condurrà lo spettatore all'interno di un destino annunciato, quello del personaggio shakespeariano, ponendo come fulcro della storia la contemporaneità di quella follia che ancora oggi porta l'uomo a sentirsi eletto da un volere divino e ad agire con violenza e immolazione propria di chi ostacola la realizzazione del suo disegno di conquista.

Il progetto vede impegnati gli studenti dell'Accademia in tutte le fasi di ideazione e realizzazione, coadiuvati dai docenti delle varie discipline, attraverso un percorso formativo “learning by doing” fortemente voluto dal Direttore Paolo Belardi.

Già nello scorso anno, a seguito del corso di Scenografia tenuto dal regista/scenografo Giancarlo Cauteruccio, gli allievi hanno potuto toccare con mano l'esperienza allestitiva di un’opera performativa dal titolo “In-Chiostro creativo”, realizzata all'interno del Chiostro dell'Accademia e resa fruibile al pubblico. Quest'anno al progetto hanno collaborato attivamente, oltre al già citato Giancarlo Cauteruccio, Natalia Antonioli (docente di Regia), Andrea Cavalletto (docente di Costume per lo spettacolo), Marta Crisolini Malatesta (docente di Scenografia), Francesca Cecarini (docente di Illuminotecnica), Gino Copelli (docente di Scenotecnica).

La colonna sonora della performance è affidata al musicista polistrumentista Gianfranco De Franco, che ha elaborato delle “azioni sonore” dedicate coinvolgendo alcuni degli studenti partecipanti al progetto, e che, a seguire, proporrà alcuni brani dal suo nuovo album IMAGO in un concerto di fiati e “contributi digitali d’ogni tipo: sommessi borbottii ritmici, escrescenze telluriche, tenui massaggi percussivi”.

Nella serata NAIT non mancheranno, infine, interessanti momenti espositivi con opere pittoriche e scultoree realizzate dagli studenti e di suggestivi modelli plastici eseguiti nel corso di Modellistica per le scuole triennali tenuto da Giancarlo Stella.



« Indietro

Immagine di copertina
Cerca
Accademia Belle Arti Pietro Vannucci