L'arte è un prodotto raffinato, specialistico
della comunicazione interumana...
(Gianfranco Chiavacci,1994)

Bandi e concorsi

Scadenza: 21 gennaio 2019

OPEN CALL FOR IDEAS “IDEE PER ABITARE IL FUTURO”

Nell’ambito della manifestazione EXPOCASA 2019 – NEW HUMANISTIC EXPERIENCE/costruire futuri, che si svolgerà dal 2 al 10 marzo 2019 presso il Centro Fieristico Regionale “Lodovico Maschiella” di Bastia Umbra (Pg), 10 candidati all’uopo selezionati presenteranno la loro idea per abitare il futuro nell’ambito dell’iniziativa Pecha Kucha Night vol.4.

Tutto il materiale (testo idea, immagine, testo profilo) dovrà essere inviato in un’unica soluzione via email a ideeperabitareilfuturo@expo-casa.com entro Lunedì 21 gennaio 2018 specificando nell’oggetto “IDEE PER ABITARE IL FUTURO – candidatura”. Eventuali quesiti di chiarimento possono essere richiesti scrivendo alla email ideeperabitareilfuturo@expo-casa.com entro Lunedì 10 dicembre 2018 specificando nell’oggetto “IDEE PER ABITARE IL FUTURO – quesiti”.
Sul sito www.expo-casa.com saranno pubblicati i quesiti ricevuti e le relative risposte.

 

Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Perugia ed Eagle Projects srl lanciano una open call for ideas volta a raccogliere le migliori IDEE PER ABITARE IL FUTURO.

 

1. SOGGETTI PROMOTORI

Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia

piazza san Francesco al Prato, 5

06123 - Perugia

 

Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale

via Goffredo Duranti, 95

06125 - Perugia

 

Eagle Projects srl

via del Melo, località Semonte

06024 – Gubbio (Pg)

 

2. PROGETTO

Nel corso dell’evento EXPOCASA 2019 – NEW HUMANISTIC EXPERIENCE/costruire futuri, che si svolgerà dal 2 al 10 marzo 2019 presso il Centro Fieristico Regionale “Lodovico Maschiella” di Bastia Umbra (Pg), 10 candidati all’uopo selezionati presenteranno la loro idea per abitare il futuro nell’ambito dell’iniziativa Pecha Kucha Night vol.4.

3. TEMA

Come saranno le città del futuro? Ci sposteremo volando a bordo di mini-elicotteri o condivideremo autovetture elettriche senza conducente? Vivremo in metropoli immerse nelle foreste o saremo costretti a colonizzare nuove isole artificiali?

E come saranno le case del futuro? Vivremo circondati da robot o recupereremo l’archetipo della casa-rifugio abitando grotte high-tech?

Ma soprattutto (questo l’interrogativo centrale proposto dalla presente open call for ideas) quanto inciderà lo sviluppo tecnologico sul nostro modo di vivere e di abitare? Riusciremo a umanizzarlo?

La open call for ideas è finalizzata a selezionare 10 idee inedite che cercheranno di dare risposte coraggiose e innovative a queste e ad altre domande.

4. PARTECIPANTI

La open call for ideas è rivolta a studenti, creativi, videomaker, designer, grafici, progettisti (architetti, ingegneri, geometri) ecc. in forma singola o collettiva, maggiorenni e che alla data di consegna del 7 gennaio 2019 non abbiano più di 30 anni d’età.

5. CANDIDATURA

Per candidare la propria idea è necessario:

- inviare un testo scritto di non più di 2000 battute (spazi inclusi) in formato pdf (max 1 Mb), che comunichi e sintetizzi l’idea a cui va attribuito un titolo/slogan da inserire in maniera evidente prima del testo, eventualmente accompagnando il testo con un’immagine emblematica (anche in forma di collage di più immagini) in formato jpg (max 2 Mb) con schizzi, schemi, diagrammi, disegni, fotografie, simulazioni infografiche ecc. (anche non autografi ovvero con immagini di repertorio) che contribuisca a descrivere visivamente con maggiore efficacia l’idea che si vuol candidare (il nome del file pdf dovrà essere del tipo TITOLO/SLOGAN_testo.pdf, mentre il nome del file dell’immagine dovrà essere del tipo TITOLO/SLOGAN_imm.jpg);

- inviare un breve testo di non più di 300 battute (spazi inclusi) con il profilo curriculare in formato pdf (max 3 Mb) del singolo o del gruppo (in questo caso il numero di battute, spazi inclusi, vale per ciascun componente) candidato includendo i riferimenti (email, telefono fisso e/o mobile) per essere contattati, il nominativo del capogruppo (solo in caso di partecipazione collettiva) e un documento d’identità in corso di validità per ogni partecipante utile per la verifica dei requisiti di partecipazione (il nome del file pdf dovrà essere del tipo TITOLO/SLOGAN_profilo.pdf).

Tutto il materiale (testo idea, immagine, testo profilo) dovrà essere inviato in un’unica soluzione via email a ideeperabitareilfuturo@expo-casa.com entro lunedì 7 gennaio 2018 specificando nell’oggetto “IDEE PER ABITARE IL FUTURO – candidatura”.

Eventuali quesiti di chiarimento possono essere richiesti scrivendo alla email ideeperabitareilfuturo@expo-casa.com entro lunedì 10 dicembre 2018 specificando nell’oggetto “IDEE PER ABITARE IL FUTURO – quesiti”. Sul sito www.expo-casa.com saranno pubblicati i quesiti ricevuti e le relative risposte.

6. COMMISSIONE SELEZIONATRICE

Una commissione qualificata, composta da rappresentanti dei soggetti promotori, formulerà in maniera insindacabile una selezione di 10 proposte tra quelle pervenute nei tempi stabiliti sulla base della rispondenza delle proposte con le finalità della open call for ideas. I risultati saranno comunicati ai selezionati entro giovedì 31 gennaio 2019 e saranno successivamente resi noti sul sito www.expo-casa.com.

7. PRESENTAZIONE / PECHA KUCHA NIGHT VOL.4 / PREMIO

I candidati (in forma singola o collettiva) selezionati dalla commissione esaminatrice saranno contattati dai soggetti promotori e avranno diritto a presentare la loro idea nell’ambito dell’iniziativa Pecha Kucha Night vol.4 – Idee per abitare il futuro che si svolgerà domenica 10 marzo 2019 presso il Centro Fieristico Regionale “Lodovico Maschiella” di Bastia Umbra (Pg) nell’ambito delle iniziative culturali della manifestazione Expo Casa 2019 – NEW HUMANISTIC EXPERIENCE – costruire futuri (www.expo-casa.com). Tale presentazione dovrà rispettare le modalità della tecnica comunicativa del Pecha Kucha (www.pechakucha.org), un format volto a garantire a creativi di diversa estrazione, formazione e cultura (ma soprattutto ai giovani), un’occasione preziosa per presentare pubblicamente la propria visione e le proprie idee, utilizzando una formula innovativa e spettacolare. Pecha Kucha in giapponese è l’equivalente onomatopeico del più comune chit-chat inglese ovvero chiacchiericcio: è sulla base di questo spirito informale che Klein Dytham Architect concepiscono il format Pecha Kucha Night (PKN). Pecha Kucha Night offre 6 minuti e 40 secondi ciascuno ai candidati selezionati dando loro la possibilità di far conoscere al pubblico presente la propria visione e le proprie idee. Il format prevede una formula molto semplice: 20 immagini, 20 secondi per ogni immagine a disposizione di ogni singolo speaker in modo da mantenere alto il livello di attenzione del pubblico, evitando che lo speaker di turno, compiacendosi narcisisticamente, annoi l’intera platea. L’evento si concluderà con una conviviale informale a base di bruschetta e birra.

Ai candidati selezionati sarà garantito il rimborso delle spese di viaggio (in caso di partecipazione collettiva tale rimborso varrà per un solo componente del gruppo, non necessariamente il capogruppo). Un grand jury qualificato, nominato dai soggetti promotori dell’iniziativa, valuterà la migliore tra le idee esposte in sede di presentazione a cui spetterà un premio pari a euro 500,00 (cinquecento/00). I rimborsi spese e il premio sono offerti da Eagle Projects srl.

8. PROPRIETÀ DEGLI ELABORATI

La proprietà intellettuale e i diritti delle idee presentate saranno degli autori candidati secondo le vigenti disposizioni di legge, regolamenti in merito ai diritti di autore e diritti sulla proprietà intellettuale. I soggetti promotori, che avranno piena disponibilità degli elaborati, fatte salve le garanzie di legge e il rispetto dei diritti d’autore, si riservano il diritto di divulgare le idee pervenute, senza che gli autori abbiano a esigerne i diritti, nell’ambito di mostre, manifestazioni, pubblicazioni a scopo di promozione culturale non commerciale.

9. PRIVACY

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 i dati personali e/o relativi ai candidati partecipanti alla open call for ideas saranno oggetto di trattamento limitatamente e per il tempo necessario agli adempimenti relativi alla procedura.

10. ACCETTAZIONE DELLE NORME

La partecipazione alla open call for ideas implica l’accettazione incondizionata di tutto quanto stabilito dai precedenti articoli.

 

30 ottobre 2018

PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO NEL COMPLESSO DI SAN FRANCESCO AL PRATO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DEPOSITO DELLE OPERE DELLA FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI "P. VANNUCCI" DI PERUGIA IN AULA POLIVALENTE - decreto del Presidente di approvazione della proposta di aggiudicazione

17 settembre 2018

Scadenza: 22 ottobre 2018

PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DEPOSITO DELLE OPERE DELLA FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI "PIETRO VANNUCCI" DI PERUGIA IN AULA POLIVALENTE

Pubblicazione del disciplinare di gara, del modello 1 (istanza di partecipazione), del modello 2 (offerta economica), del progetto esecutivo completo degli elaborati dattiloscritti e grafici.

14 settembre 2018

PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO NEL COMPLESSO DI SAN FRANCESCO AL PRATO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DEPOSITO DELLE OPERE DELLA FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI "P. VANNUCCI" DI PERUGIA IN AULA POLIVALENTE - decreto del Presidente

3 settembre 2018

PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO NEL COMPLESSO DI SAN FRANCESCO AL PRATO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DEPOSITO DELLE OPERE DELLA FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI "P. VANNUCCI" DI PERUGIA IN AULA POLIVALENTE - comunicazione rinvio dell'apertura delle offerte al giorno 11 settembre 2018 ore 8:30

Immagine di copertina
Immagine di copertina
Cerca
Accademia Belle Arti Pietro Vannucci