Scuola di Scultura

I corsi di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello della Scuola di Scultura hanno l’obiettivo di formare competenze artistiche e professionalità qualificate, tenendo conto del pluralismo dei linguaggi e delle innovazioni nelle tecniche che caratterizzano la contemporaneità. I diplomati dovranno essere in grado di sviluppare la propria ricerca individuale nell’ambito della scultura, legata sia alle tecniche della tradizione che alla sua elaborazione nel contesto della sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi.

Lavori degli studenti

Corso Scultura triennio
Corso Scultura triennio
Corso Scultura triennio
Corso Scultura triennio

Obiettivi

I diplomati dovranno possedere:

  • un’adeguata padronanza tecnico — operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori di ricerca negli ambiti propri delle arti, delle tecniche e delle tecnologie della scultura;
  • strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate relative;
  • ottima conoscenza di almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre la lingua madre, nell’ambito precipuo di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione, in particolare con gli strumenti informatici.

Prospettive occupazionali

Scultore e artista visivo
Il diplomato nel corso di scultura sarà un artista delle tecniche dell’espressione scultorea sia tradizionale che contemporanea. La capacità di sperimentare nuovi rapporti tra forma e colore permetterà di entrare in contatto con le dinamiche del mercato attuale. Potrà esprimere la sua professionalità a livello personale e in progetti ed esposizioni nei settori dell’arte pubblica e delle arti visive e creative.
I diplomati potranno collaborare, in rapporto ai diversi campi di applicazione, alla programmazione, progettazione e attuazione degli interventi specifici della scultura, sia negli strumenti legati alla tradizione, che in architettura e urbanistica, nel settore del restauro e delle nuove tecnologie e delle nuove espressioni linguistiche riscontrabili nelle manifestazioni nazionali ed internazionali.

L’Accademia organizzerà, in accordo con enti pubblici e privati, gli stage e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità e definiranno ulteriormente, per ogni corso di studio, specifici modelli formativi.

Orario delle lezioni

Lunedì
Materia Docente Anno Orario
Teoria e analisi del cinema e dell’audiovisivo Moreno Barboni Secondo 15-19
Estetica (pittura-scultura-scenografia) Bianca Pedace Terzo 15.30-19.30
Martedì
Materia Docente Anno Orario
Tecniche della scultura Riccardo Ricci Primo 13-19
Tecniche di fonderia Manuela Traini Terzo 8.30-14.30
Mercoledì
Materia Docente Anno Orario
Scultura I Riccardo Ricci Primo 8.30-13.30
Tecnologie della carta Emanuele De Donno Primo 14.30-19.30
Scultura II Riccardo Ricci Secondo 8.30-13.30
tecniche del mosaico Nicola Boccini Secondo 14.30-19.30
Scultura III Riccardo Ricci Terzo 8.30-13.30
Giovedì
Materia Docente Anno Orario
Tecniche dell’incisione – Calcografia Stefano Mosena Secondo 9-15
Didattica dei linguaggi artistici Mara Predicatori Secondo 15.30-19.30
Installazioni multimediali Devis Venturelli Terzo 9.30-14.30
Storia dell’arte contemporanea I Maurizio Coccia Terzo 15.30-19.30
Venerdì
Materia Docente Anno Orario
Fondamenti di informatica Giacomo Pagnotta Primo 14.30-19.30
Anatomia Artistica (pitt-scu) Laura Farina Secondo 8.30-17
Teoria e metodo dei mass media I Moreno Barboni Terzo 15-19