Prof.ssa Marta Crisolini Malatesta

Roma - 1970
Contatto:
martacrisolini@gmail.com

Diplomata col massimo dei voti in Scenografia presso l’Accademia Pietro Vannucci di Perugia, inizia la sua carriera lavorativa nel 1990 come assistente a scene e costumi per numerosi spettacoli di prosa ed opera.

Nel 1997 inizia anche la sua carriera accademica come docente di Scenotecnica e Costume per lo Spettacolo all’Accademia Pietro Vannucci di Perugia. Dal 2013 è docente di Storia del Costume per il Corso di Laurea in Comunicazione e DAMS presso Link Campus University di Roma  e dal 2014 docente di Scenografia all’Accademia Pietro Vannucci.

Nel 2001 firma la sua prima scenografia con il regista Arnoldo Foà per lo spettacolo Colpevole innocenza.

Collabora con vari registi per scene e costumi tra cui Andrei Konchalovsky con La bisbetica domata, Scene da un matrimonio,  Alessandra Panzavolta con Arcibaldo Sonivari e Il misterioso caso della musica scomparsa, Il Sequestro, Giorgio Marini con Il Giavellotto dalla punta d’Oro, Patric Rossi Gastaldi con Kramer contro Kramer, Alessandro Maggi con Le nuvolePiccoli crimini coniugali, Igiene dell’assassino, Peggy Guggenheim. Donna allo specchio, Ritorno a Pompei, L’odore assordante del bianco, Don Chisciotte della Pignasecca, La Panne, Alessandro Preziosi con Cyrano sulla lunaDon Giovanni e il convitato di pietra, Claudio Di Palma con Casa di bambola, Il genio dell’abbandono, Uscita D’emergenza, Il senso del dolore, Glauco Mauri con Edipo a Colono, Leo Muscato con Rosencrantz e Guildestern sono morti, Luca De Fusco con Lei, cinque donne per Casanova, Elettra, Macbeth, 6 personaggi in cerca d’autore, Salomè, Sabato, Domenica e lunedì, La Tempesta, Enrico IV, La Locandiera, Andrea Baracco con Troilo e Cressida, Sogno di una notte di mezza estate, Odissea, Le Mille e una notte, Madame Bovary, Romeo e Giulietta, Edipo re, Finale di Partita, Il Maestro e Margherita, Le affinità elettive, Re Lear, Guerra e Pace, Paolo Valerio con La bottega del caffè.