Scuola di Scenografia

I corsi di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello della Scuola di Scenografia hanno l’obiettivo di assicurare un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche, nonché l’acquisizione di specifiche competenze disciplinari e professionali. Il fine è fornire conoscenze e metodologie progettuali ed espressive nell’uso degli strumenti della rappresentazione e delle pratiche artistiche, con particolare riferimento alla scenografia teatrale, televisiva e cinematografica, nonché alle tecniche di allestimento connesse alla comunicazione pubblicitaria e alla vetrinistica.

I corsi della Scuola si pongono l’obiettivo di sviluppare le competenze nella pratica degli strumenti tecnologici espressivi, tradizionali e della contemporaneità, che riguardano l’uso e la gestione dello spazio e i principi della rappresentazione. Si pongono inoltre l’obiettivo di conseguire le conoscenze tecniche sull’uso dei materiali per la realizzazione di progetti, interventi sul territorio, opere ambientali, nonché sviluppare l’approfondimento e la ricerca sui linguaggi artistico visivi.

Lavori degli studenti

Antigone
Casa di bambola
Edipo
Liang Xhu
Peach Blosson land
Sfilata di moda

Obiettivi

I diplomati dovranno possedere:

  • un’adeguata formazione tecnico – operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori della scenografia, degli allestimenti, del costume per lo spettacolo;
  • strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate;
  • la capacità di utilizzare efficacemente almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre la lingua madre, nell’ambito precipuo di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • la conoscenza degli strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.

Prospettive occupazionali

Progettare la rappresentazione artistica
Architettura, arti visive, teatro, comunicazione. I diplomati in Progettazione arti applicate saranno figure professionali in grado di coniugare il saper fare con la creazione di scene visive. I diplomati svolgeranno attività professionali nei diversi ambiti pubblici e privati della scenografia teatrale, cinematografica e televisiva, degli allestimenti, del costume per lo spettacolo.
L’Accademia organizzerà, in accordo con enti pubblici e privati, gli stage e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità. Saranno definiti ulteriormente, per ogni corso di studio, specifici modelli formativi.

Orario delle lezioni

Lunedì
Materia Docente Anno Orario
Estetica (design-fashion design) Bianca Pedace Terzo 15.30-19.30
Illuminotecnica I Gino Copelli Terzo 9.00-14.00
Teoria e analisi del cinema e dell'audiovisivo Moreno Barboni Secondo 15.00-19.00
Scenografia I Marta Crisolini Malatesta Primo 9.30- 13.30 14.30-18.30
Martedì
Materia Docente Anno Orario
Progettazione di allestimenti I Andrea Dragoni Terzo 13.30 - 19.30
Scenografia II Marta Crisolini Malatesta Secondo 9.30- 13.30 14.30-18.30
Regia I Mirco Michelon Primo 14.30-19.30
Tecniche extramediali Mario Consiglio Primo 8.30- 13.30
Mercoledì
Materia Docente Anno Orario
Scenografia III Marta Crisolini Malatesta Terzo 9.30- 13.30 14.30-18.30
Scenotecnica I Gino Copelli Secondo 9.00-14.00
Giovedì
Materia Docente Anno Orario
Storia dell'arte contemporanea Bianca Pedace Terzo 15.30-19.30
Installazioni multimediali Devis Venturelli Terzo 9.30-14.30
Storia dello spettacolo Paolo Nardon Secondo 9.00-13.00
Fondamenti di disegno informatico Luca Martini Primo 8.30-13.30
Venerdì
Materia Docente Anno Orario
Teoria e metodo dei mass media I Moreno Barboni Terzo 15.00-19.00
Fondamenti di informatica Giacomo Pagnotta Primo 14.30 - 19.30